AgriturismiUmbria.Net
Agriturismi, B&B e Case vacanza

Valle d'Aosta o Vallée d'Aoste DOC

Vino (Bianchi; Rossi; Rosati; Passiti)
Val d'Aosta


La denominazione di origine controllata «Valle d'Aosta» o «Vallée d'Aoste» «Müller Thurgau», «Pinot grigio» o «Pinot gris», «Pinot bianco» o «Pinot blanc», «Chardonnay», «Petite Arvine», «Blanc de Morgex et de La Salle», accompagnata dalla menzione vendemmia tardiva o vendange tardive è riservata ai vini ottenuti da uve sottoposte a parziale appassimento naturale sulla vite, le quali non possono superare la resa di uva in vino del 50% e devono inoltre assicurare un contenuto zuccherino minimo di 200 grammi/litro per la denominazione «Blanc de Morgex et de La Salle», di 220 grammi/litro per la denominazione «Müller Thurgau» e di 250 grammi/litro per tutte le altre denominazioni. I suddetti vini devono avere un'acidità totale minima di 4.5 g/l, un estratto secco netto minimo di 20 g/l e titolo alcolometrico volumico naturale: 12% per la denominazione «Blanc de Morgex et de La Salle», 13% per la denominazione «Müller Thurgau» e 15% per le altre denominazioni. In relazione all'eventuale conservazione in recipienti di legno, il sapore dei vini può rivelare un lieve sentore di legno. Per questi vini non è ammessa l'aggiunta di mosti concentrati o di mosti concentrati rettificati.