AgriturismiUmbria.Net
Agriturismi, B&B e Case vacanza

Pan de le feste

Pane e Pizze (Pane speciale e Cialde)
Veneto

PANDOLI DI SCHIO: provincia di Vicenza area di Schio e Malo.
TRECCIA D’ORO DI THIENE: comune di Thiene e comprensorio.
PAN CO L’UA: vari comuni del Veneto in particolar modo nella provincia di Treviso.
PAN CO LA SUCA: molti comuni del territorio Veneto in particolar modo nella fascia pedemontana della provincia di Treviso.
PAN DE LE FESTE: Valbelluna, Alpago, Belluno.
PANE DI MAIS: provincia di Vicenza e anche altre province Venete.

Territorio interessato alla produzione: Veneto

La storia: Sono pani tipici delle feste come prodotti rustici e caserecci che fanno parte della cultura tradizionale contadina da molto tempo.

Descrizione del prodotto:

Pandoli di Schio: pane dolce formato da farina di grano tenero, latte e uova.

Treccia d’oro di Thiene: realizzato con farina, burro, zucchero, uova, rosso d’uovo, aromi, lievito naturale, uvetta, cedro e arancia candita. E’ lievitato e ha forma di treccia.

Pan co l’ua: per 1 kg di farina di frumento bianca 00, zucchero 150 g, burro 150 g, uva sultanina 250 g, lievito di birra 50 g, sale q.b., acqua q.b. La forma dei panetti può essere diversa: quelli fatti in casa sono piccoli e rotondi; in panificio se ne fanno a forma di parallelepipedo

Pan co a suca: per ogni Kg di zucca lessata e asciugata si aggiungono 250 g di farina di frumento 00, 100 g di zucchero, 50 g di lievito.

Pan de la festa: per ogni Kg di farina di frumento si aggiunge farina di sorgo 500 g, burro 100 g, zucchero 100 g, lievito 50 g, sale q.b., liquore q.b., buccia di limone grattugiata q.b., noci, nocciole e fichi secchi a pezzetti 300 g. Per quanto riguarda la forma: a Natale assomiglia alla focaccia, a Capodanno e all’Epifania viene confezionato a forma di ciambellone.

Pane al mais: farina di mais, frumento, lievito, sale e zucchero.

Processo di produzione: Il processo di produzione dei pani è simile per tutti i prodotti in elenco. Si differenzia per alcuni tempi di lievitazione o la temperatura di cottura, per gli ingredienti di condimento aggiunti oltre che, ovviamente, per le diverse forme date alle pagnotte. Generalmente gli ingredienti vengono impastati alla sera, lasciati riposare e lievitare; vengono quindi reimpastati, infornati e successivamente lasciati raffreddare.

Reperibilità: I vari prodotti sono facilmente reperibili presso panetterie e panifici nelle zone di produzione.

Usi: Ottimi da assaporare da soli come alternativa al prodotto dolciario.