AgriturismiUmbria.Net
Agriturismi, B&B e Case vacanza

Albicocca Val Santerno di Imola

Frutta (Frutta fresca)
Emilia Romagna

Frutto grosso di colore arancio o crema con una estesa porzione di colore rosso:

  • polpa spicca, soda, di sapore gradevole e intensamente colorata
  • polpa resistente alle manipolazioni.

 

Territorio interessato alla produzione: L’area in esame comprende i Comuni di Castelfiumanese, Borgo Tossignano, Fontanelice, Castel del Rio e porzione dei terreni comunali di Castel San Pietro Terme, Dozza e Imola e si estende, per la maggior parte, tra il corso del fiume Santerno ed il corso del torrente Sillaro.

 

Cenni storici e curiosità
Nel “L’albicocco” (Enrico Casini – Mario Neri, Edagricole 1964), la zona imolese veniva annoverata tra i principali centri di diffusione di questa drupacea in Italia. Imola e il suo comprensorio legano il proprio nome non solo a delle specifiche varietà, ma l’opera di studiosi, ricercatori, la competenza e la passione di tanti operatori agricoli, saldano la coltura dell’albicocco al territorio, per farne una delle produzioni più tipiche e caratteristiche dell’ampio e variegato panorama agricolo comprensoriale.