AgriturismiUmbria.Net
Agriturismi, B&B e Case vacanza

Tomino di Talucco

Formaggi e Latte (Caprini)
Piemonte

Caratteristiche del prodotto: Formaggio a base di latte di capra o misto (90-95 % latte vaccino; 5-10 % latte di capra), fresco o stagionato. Il peso finito di ciascun tomino è di 80-85 g.

Metodiche di lavorazione: Il latte è riscaldato a 90°C, ed è poi raffreddato a 30-40 °C. Si aggiunge caglio liquido nella misura di 10 cc per quintale di latte. Dopo un’attesa di 10-15’ si effettua la rottura della cagliata con la schiumarola. Si ha poi una breve sosta di 5-10’ e la cagliata è trasferita nelle fascere. Si ha poi un rivoltamento e la salatura. Il prodotto così ottenuto è consumato entro uno o due giorni. Ma esiste anche una tipologia di Tomino di Talucco stagionato. Le forme, tolte dalle fascere, sono depositate su paglia di segale e sono ulteriormente salate. La breve stagionatura dura una o due settimane, durante le quali si effettua un rivoltamento dei formaggi. Talvolta a fine stagionatura si aggiunge del pepe.

Zona di produzione: Pinerolese pedemontano. In particolare Talucco (Fraz. Di Pinerolo) e S. Pietro Val Lemina (TO)

Riferimenti bibliografici: Delforno G. (1981) I formaggi tipici del Piemonte e della Valle d’Aosta. Ed. EDA, p. 194

FONTE: B.U.R. Piemonte, Supplemento al numero 23 - 6 giugno 2002



Preferiti in Piemonte: