AgriturismiUmbria.Net
Agriturismi, B&B e Case vacanza

Pesche di canale - varietà locali

Frutta (Frutta fresca)
Piemonte

CARATTERISTICHE DELLE VARIETA’ LOCALI DA SALVAGUARDARE, METODICHE DI COLTIVAZIONE E/O VOCAZIONALITA’ TERRITORIALE CONSOLIDATE NEL TEMPO: I peschi locali del Roero costituiscono un gruppo varietale assai eterogeneo, ma caratterizzato da alcuni tratti in comune come la rusticità, ossia l’adattamento ai terreni asciutti, poveri, spesso ricchi di calcare di queste colline e la buona resistenza ai più comuni parassiti.
Nell’ambito di questo germoplasma si selezionarono, nel corso del tempo, tipi di caratteristiche superiori che vennero propagati e diffusi e, i principali sono: S. Anna, S. Michele, Beica Bin, Prete, Giallo del Poretto, Badoglio, Begnin, Botto, Lenin, Repubblica, Tabalet.

ZONA DI PRODUZIONE: Tradizionalmente le “Pesche di Canale” sono coltivate sia a Canale (Cuneo) sia nelle zone limitrofe del Roero.

MATERIALI ED ATTREZZATURE SPECIFICHE UTILIZZATE PER LA CONSERVAZIONE E/O L’IMBALLAGGIO DEL PRODOTTO ORTOFRUTTICOLO INDICATO NELLA PRESENTE SCHEDA: Il prodotto è venduto fresco a buono stato di maturazione, dopo essere stato calibrato e confezionato manualmente in cassette di legno ad unico strato.

DESCRIZIONE DEI LOCALI DI PRODUZIONE: I locali dove viene effettuato il confezionamento di questo prodotto sono a norma con le disposizioni normative riguardanti l’igiene alimentare.

DOCUMENTAZIONE ATTESTANTE LA VOCAZIONALITA’ TERRITORIALE CONSOLIDATA NEL TEMPO PER UN PERIODO NON INFERIORE AI VENTICINQUE ANNI DEL PRODOTTO ORTOFRUTTICOLO INDICATO NELLA PRESENTE SCHEDA: La coltivazione del pesco, nell’area di Canale, prende avvio con le prime sperimentazioni condotte nella seconda metà del XIX secolo. Nel 1885, ad opera di un avvocato, furono sperimentate in coltura specializzata alcune varietà americane e si diede vita, così, al primo esempio piemontese di frutticoltura specializzata di tipo industriale.

FONTE: B.U.R. Piemonte, Supplemento al numero 23 - 6 giugno 2002



Preferiti in Piemonte: