AgriturismiUmbria.Net
Agriturismi, B&B e Case vacanza

Pesche di Baldissero

Frutta e Conserve (Frutta fresca)
Piemonte

CARATTERISTICHE DELLE VARIETA’ LOCALI DA SALVAGUARDARE, METODICHE DI COLTIVAZIONE E/O VOCAZIONALITA’ TERRITORIALE CONSOLIDATE NEL TEMPO: Le Pesche di Baldissero Torinese sono ottenute da selezioni locali e, in parte, sono indicate con il nome generico di “pesche di vigna” e, in parte, derivano da innesti introdotti a Baldissero in anni precedenti alla prima guerra mondiale.
Fra le “pesche di vigna” sono ancora oggi presenti le seguenti varietà:
· “pesca del vino”: il frutto presenta la buccia rossa con striature gialle, la polpa rossa e dolce, matura all’epoca della vendemmia; la pianta si moltiplica per seme.
· “limunin”: il frutto è allungato e può ricordare la forma di un limone, il colore della buccia è giallo tendente al roseo, il sapore è molto dolce e matura a metà agosto; la pianta si moltiplica per innesto.
· “piccola pesca” o “persi limun servai”: il frutto è piccolo e, a maturazione, assume un colore giallo, è molto profumato, poco dolce ma molto aromatico, si moltiplica per seme.
· “pesche selvatiche”: insieme di varietà locali non meglio definite, che presentano come caratteristiche comuni la buccia gialla e la pasta bianca; si moltiplicano per seme.
Fra le pesche innestate le principali sono: Fior di maggio, a maturazione precoce, San Giovanni, che matura nella seconda decade di giugno, Golden, che ha frutto allungato e matura ad agosto, Vitu, a pasta bianca e buccia rossa, che matura ad agosto. Sono anche diffuse le cultivar più produttive: Elberta, Morettini 1, Morettini 1/14, Hale.

ZONA DI PRODUZIONE: La zona di produzione comprende Baldissero Torinese ed i comuni limitrofi.

MATERIALI ED ATTREZZATURE SPECIFICHE UTILIZZATE PER LA CONSERVAZIONE E/O L’IMBALLAGGIO DEL PRODOTTO ORTOFRUTTICOLO INDICATO NELLA PRESENTE SCHEDA: Il tipo di prodotto non richiede l’utilizzo di attrezzature o materiali specifici. La commercializzazione avviene utilizzando cassette nuove di cartone, di legno o di plastica in grado di assicurare uno stato soddisfacente di igiene.

DESCRIZIONE DEI LOCALI DI CONFEZIONAMENTO E/O DI CONSERVAZIONE: I locali per la conservazione sono costituiti da magazzini e/o cantine ove il prodotto viene collocato in attesa della vendita, in regola con le attuali disposizioni di legge riguardanti l’igiene degli alimenti.

DOCUMENTAZIONE ATTESTANTE LA VOCAZIONALITA’ TERRITORIALE CONSOLIDATA NEL TEMPO PER UN PERIODO NON INFERIORE AI VENTICINQUE ANNI DEL PRODOTTO ORTOFRUTTICOLO INDICATO NELLA PRESENTE SCHEDA: Storicamente, gli alberi di pesco erano diffusi nella zona di Baldissero Torinese, soprattutto in coltura promiscua con i vigneti. In seguito ai forti attacchi di fillossera, che nei primi anni del ‘900 distrusse tutti i vigneti della zona, i vigneti vennero reimpiantati con nuovi criteri che, di norma, non prevedevano più la presenza dei peschi.

FONTE: B.U.R. Piemonte, Supplemento al numero 23 - 6 giugno 2002



Preferiti in Piemonte: