AgriturismiUmbria.Net
Agriturismi, B&B e Case vacanza

Antico dolce della cattedrale

Dolci e Gelati (Torte e Ciambelle)
Piemonte

L’Antico Dolce della Cattedrale è una originale torta, di forma rotonda, soffice e dorata.
Si tratta di un dolce lievitato, dal profumo di limone, di grappa e della frutta di cui è farcito, che è stata tagliata a fette e macerata nella grappa prima di essere usata nell'impasto.

 

Territorio interessato alla produzione: L’Antico Dolce della Cattedrale è prodotto a Novara.

 

Cenni storici e curiosità
L’Antico Dolce della Cattedrale ha una lunga, nobile, interessante e documentata storia.
Questo dolce, che può essere considerata una ricca evoluzione di un semplice pane, è chiamato anche Torta di Santa Maria.
Già nel XII secolo era l’omaggio delle famiglie religiose di Novara e della campagna limitrofa ai Canonici di S. Maria e successivamente costituiva il dono dei Canonici ai fedeli nelle feste in onore della Madonna.
È documentato infatti nei libri dei cerimonieri della Cattedrale di Novara che nella ricorrenza dei Santi Biagio, Benedetto, Giorgio, Giovanni Battista e Siro veniva distribuito un pane a quanti partecipavano alla liturgia.
Fu il Vescovo Carlo Bascapé (Melegnano, 25.10.1550 – Novara, 6.10.1615), che mise in relazione questo pane con le antiche eulogie, cioè il pane benedetto, ma non consacrato, e che era portato all’altare durante la celebrazione eucaristica.
Un pasticcere di Novara possiede un ricettario manoscritto datato 1890, in cui è riportata la ricetta dell'epoca.




Preferiti in Piemonte: