AgriturismiUmbria.Net
Agriturismi, B&B e Case vacanza

Amaretti

Dolci e Gelati (Biscotteria e Fritti)
Piemonte

Gli amaretti sono dei biscotti leggeri, prodotti in moltissime località del Piemonte, ma soprattutto nel Piemonte sud-orientale.
Sono dolci antichissimi di cui rivendicano la paternità, oltre al Piemonte, anche la Liguria e la Sicilia.
Sono composti da pochi e semplici ingredienti: zucchero, mandorle, armelline e bianco d'uovo, e ne
esistono in versione "morbida " e "secca".

 

Territorio interessato alla produzione: Gli amaretti sono prodotti in quasi tutto il Piemonte. Sono particolarmente rinomati quelli di Mombaruzzo (AT), Valenza (AL), Acqui (AL), Gavi (AL), Castellamonte (TO), Orta S. Giulio (NO) e Ovada (AL). Sono comunque prodotti da quasi tutte le pasticcerie e da molte panetterie.

 

Cenni storici e curiosità
Gli amaretti sono diffusi in pratica su tutto i territorio italiano.
La traccia più antica di produzione pare risalga al 1798, quando vennero per primi realizzati da un pasticcere di Mombaruzzo, Francesco Moriondo, operante sul territorio già del 1792; da allora il paese vanta le origini del prodotto.
Certamente sono presenti nel "trattato di Cucina" Vialardi, del 1854, perfettamente codificati come "marzapani" e in subordine chiamati amaretti; ma prima ancora, con ricetta simile, sono sul "Cuoco Piemontese, Ridotto all'ultimo Gusto" del 1843.
Gli “Amaretti di Valenza” compaiono nell’Archivio storico del Comune di Valenza a proposito di un premio che fu loro assegnato nel 1898 all’Esposizione Nazionale di Torino.
Gli “Amaretti di Acqui” erano poi prodotti con una varietà autoctona di mandorle, le “Saccarelle” ormai oggetto di ricerca per un possibile recupero.




Preferiti in Piemonte: