AgriturismiUmbria.Net
Agriturismi, B&B e Case vacanza

Pistoccu

Pane e Pizze (Grano duro)
Sardegna

Composizione:
a. Materia prima: semola di grano duro, acqua, lievito acido, sale.
b. Coadiuvanti tecnologici:
c. Additivi:

Tecnologia di lavorazione: la farina, la semola, l'acqua e il lievito vengono impastati fino ad ottenere un elaborato omogeneo. Si confezionano dei grossi pani che vengono sezionati alla sfogliatrice, regolata allo spessore voluto, in piccoli pani rettangolari. I pezzi si dispongono su tavole di legno, spolverate con semola, poi con una forcella di legno vengono punzecchiati per eliminare eventuale presenza di aria. Si infornano e a metà cottura si tolgono ancora caldi per dividerli in due. A questo punto viene tolta la mollica e al forno non troppo caldo si completa la biscottatura. Si confeziona in buste di cellophan, pronte per il consumo.

Area di produzione: Sarrabus, Gerrei in provincia di Cagliari.

Note: è il pane più antico della regione. Di lunga durata, era la riserva di cibo dei pastori che si allontanavano da casa, nei pascoli, anche per un mese. Durante l'estate, nelle famiglie contadine, era il solo pane che veniva fatto perché meglio conservabile. Oggi è consumato con pomodoro e basilico, origano, prezzemolo, aglio o con formaggio piccante.